NextOn coltiva cibo in un ex-Tunnel autostradale, Corea del Sud.

NextOn coltiva cibo in un tunnel sotto le montagne, Sud Korea.

Negli ultimi anni, le fabbriche di piante e le fattorie verticali sono emerse gradualmente dappertutto, i metodi di costruzione sono variati e le verdure possono essere coltivate sul terreno, sottoterra, nell'aria, in mare e in contenitori. Recentemente sono comparsi anche gli allevamenti di tunnel verticali ...

North Chungcheong, Corea del Sud, circa 190 Km a sud di Seoul, potrebbe sembrare un posto improbabile in cui coltivare frutta, ma sotto una montagna sudcoreana, una fattoria ad alta tecnologia è stata costruita all'interno di un tunnel abbandonato.
Un vecchio tunnel è stato qui trasformato in una VF, utilizzando LED growing-lights per coltivare ortaggi e frutta e risolvere così i problemi causati da condizioni meteorologiche estreme, scarsità di terreni agricoli e manodopera.
Un tempo il tunnel era parte di un’autostrada funzionante nella provincia di North Chungcheong. Nel tempo, la curva stretta del tunnel era considerata pericolosa, quindi nel 2002 fu chiusa e una curva più dolce fu costruita nelle vicinanze. Ora questo tunnel lungo 600 metri viene utilizzato per coltivare insalate, verdure a foglia verde e fragole.
L'azienda agricola produce 60 varietà di colture, in un ambiente con temperature interne tra 10 e 22 gradi Celsius.

È un esempio di “Vertical Farming" - un metodo per coltivare cibo senza terra o luce naturale, in piani impilati verticalmente in un ambiente controllato. Senza luce solare naturale, qui, le luci a LED vengono utilizzate per coltivare colture tutto l’anno, una Factory illuminata di rosa: i LED emettono solo lo spettro di luce che le piante usano per fotosintesi. Più insolitamente, la musica di Beethoven e Schubert viene convogliata nel tunnel, perché incoraggia la produzione a crescere, secondo Choi Jae-bin, CEO di NextOn, la società che ha creato la fattoria.

Add Comment