Agripolis apre la più grande Urban Farm in Europa, sui tetti del XV Arrondissement di Parigi.

La Roof Farm di 14,000m² aprirà all’inizio del 2020 nell’ex Expo Porte de Versailles di Parigi con al centro del progetto Agripolis.

Articolo di Francesca Amore Architetto.

Agripolis si mette al centro di un progetto di Roof Farm che sarà testimone di tutta una serie di Urban Farms che stanno nascendo a Parigi, dal Marais fino ai quartieri più periferici.
Questo frenetico movimento ha portato alla costruzione nel sud-ovest della città, in apertura nella primavera del 2020, la più grande fattoria sul tetto del mondo. Quest'oasi urbana si estenderà per circa 14.000 metri quadrati, rendendola anche la più grande fattoria urbana in Europa. Coltiverà più di 30 diverse specie di piante e produrrà circa 1.000 kg di frutta e verdura ogni giorno in alta stagione. Curati da circa 20 giardinieri, useranno anche metodi interamente biologici.
"L'obiettivo è rendere l'azienda agricola un modello riconosciuto a livello globale per la produzione sostenibile", afferma Pascal Hardy, fondatore di Agripolis, l'azienda agricola urbana al centro del progetto. "Utilizzeremo prodotti di qualità, cresciuti al ritmo dei cicli della natura, il tutto nel cuore di Parigi".
Situata sulla cima di un grande complesso espositivo attualmente in fase di riqualificazione nel 15 ° arrondissement, l'Expo Porte de Versailles di Parigi, la fattoria avrà anche un proprio ristorante e bar in loco con una capacità di circa 300 persone. Gestito dalla rinomata catena di locali sul tetto di Parigi, Le Perchoir, questo ristorante aereo offrirà viste panoramiche sulla capitale e, inutile dirlo, il menu presenterà prodotti stagionali coltivati sul sito.
Parigi non è certamente nuova ad innovazione nel settore delle soluzioni di produzione di cibo, ricordiamo l'eco-fattoria di La Recyclerie, installata lungo la vecchia linea ferroviaria di Porte de Clignancourt, come l'operazione di funghi biologici, La Caverne, situata in un parcheggio sotterraneo a Porte de La Chapelle.
"I nostri prodotti freschi verranno utilizzati per nutrire gli abitanti in tutto il sud-ovest della città - direttamente, attraverso schemi di verdura o attraverso negozi, hotel e mense - contribuendo così a ridurre le miglia alimentari", afferma Hardy. "Inoltre, non utilizzeremo pesticidi o prodotti chimici, quindi la fattoria sarà un paradiso per la biodiversità."
La fattoria offrirà anche una serie di servizi relativi all'agricoltura urbana, tra cui tour didattici, seminari di team building ed eventi speciali. Ultimo ma non meno importante, ci sarà l'opportunità per i residenti locali di affittare loro piccoli appezzamenti di ortaggi - in casse di legno appositamente ideate - contribuendo a ricollegare gli abitanti delle città con la loro fonte di cibo.

Content and source: The Guardian, Agripolis website.

info@agripolis.eu
http://agripolis.eu/

Add Comment